Ci sentiamo responsabili del nostro territorio e ci impegniamo a valorizzarlo, creando le condizioni per un futuro migliore.

Un impegno che si traduce in iniziative concrete e in progetti svolti in collaborazione con enti benefici e Onlus, a livello nazionale e locale, per essere ancora più vicini alle persone con cui quotidianamente entriamo in contatto.

Il nostro impegno contro lo Spreco Alimentare

Ridurre lo spreco alimentare si può, si deve.
Noi lo sappiamo bene e per questo abbiamo avviato un progetto di cessione gratuita di prodotti alimentari e - in via residuale - di altri prodotti non alimentari ancora utilizzabili, in collaborazione con diverse associazioni di volontariato che effettuano settimanalmente il ritiro dei prodotti presso i punti vendita coinvolti nell'iniziativa.
Oggetto della donazione sono prodotti freschi che abbiano almeno 2 giorni di vita residua e prodotti secchi che non abbiano superato 3 giorni dalla data di scadenza o il Termine Minimo di Conservazione (TMC).

Negli anni a venire il progetto coinvolgerà tutti i nostri punti vendita e ufficializzeremo l'importante collaborazione con la Fondazione Banco Alimentare.

Il nostro impegno contro lo Spreco Alimentare

Ridurre lo spreco alimentare si può, si deve.
Noi lo sappiamo bene e per questo abbiamo avviato un progetto di cessione gratuita di prodotti alimentari e - in via residuale - di altri prodotti non alimentari ancora utilizzabili, in collaborazione con diverse associazioni di volontariato che effettuano settimanalmente il ritiro dei prodotti presso i punti vendita coinvolti nell'iniziativa.
Oggetto della donazione sono prodotti freschi che abbiano almeno 2 giorni di vita residua e prodotti secchi che non abbiano superato 3 giorni dalla data di scadenza o il Termine Minimo di Conservazione (TMC).

Negli anni a venire il progetto coinvolgerà tutti i nostri punti vendita e ufficializzeremo l'importante collaborazione con la Fondazione Banco Alimentare.

"Abilitiamo": un grande progetto in collaborazione con i Bambini delle Fate

E' ormai consolidata la nostra collaborazione con la virtuosa impresa sociale italiana "I Bambini delle Fate", una realtà imprenditoriale che si occupa di comunicazione sociale e raccolta fondi a sostegno di progetti e percorsi finalizzati all'inclusione sociale di chi vive ogni giorno la sfida dell'autismo e della disabilità fisica.

Da questa idea è nato "Abilitiamo - Sport Insieme", un progetto che attraverso lo sport mira a sviluppare le capacità di autonomia, socializzazione e integrazione dei ragazzi affetti da autismo.

Attraverso la concessione del marchio Despar, continueremo a finanziare varie attività sportive organizzate nella Città di Barletta (BT) dalla Cooperativa Sociale "Sivola-e.t.s." come il nuoto, la difesa personale e attività sportive polivalenti e propedeutiche all'avviamento allo sport.

"Abilitiamo": un grande progetto in collaborazione con i Bambini delle Fate

E' ormai consolidata la nostra collaborazione con la virtuosa impresa sociale italiana "I Bambini delle Fate", una realtà imprenditoriale che si occupa di comunicazione sociale e raccolta fondi a sostegno di progetti e percorsi finalizzati all'inclusione sociale di chi vive ogni giorno la sfida dell'autismo e della disabilità fisica.

Da questa idea è nato "Abilitiamo - Sport Insieme", un progetto che attraverso lo sport mira a sviluppare le capacità di autonomia, socializzazione e integrazione dei ragazzi affetti da autismo.

Attraverso la concessione del marchio Despar, continueremo a finanziare varie attività sportive organizzate nella Città di Barletta (BT) dalla Cooperativa Sociale "Sivola-e.t.s." come il nuoto, la difesa personale e attività sportive polivalenti e propedeutiche all'avviamento allo sport.

Il Ricettario Blu, un progetto editoriale di inclusione sociale

Nel 2019, il nostro ricettario "Felicemente Natale" è stato protagonista di un progetto di inclusione sociale, volto a promuovere le abilità lavorative di persone con neurodiversità.

Grazie alla rinnovata collaborazione con "I Bambini delle Fate" e con la Cooperative Sociale "SI VOLA", alcuni ragazzi con autismo hanno regalato e illustrato a tutti i clienti dell'Eurospar di Trani il nuovo Ricettario Despar, diventando attivi promoter per un giorno di un progetto editoriale di elevata qualità.

Il Ricettario Blu, un progetto editoriale di inclusione sociale

Nel 2019, il nostro ricettario "Felicemente Natale" è stato protagonista di un progetto di inclusione sociale, volto a promuovere le abilità lavorative di persone con neurodiversità.

Grazie alla rinnovata collaborazione con "I Bambini delle Fate" e con la Cooperative Sociale "SI VOLA", alcuni ragazzi con autismo hanno regalato e illustrato a tutti i clienti dell'Eurospar di Trani il nuovo Ricettario Despar, diventando attivi promoter per un giorno di un progetto editoriale di elevata qualità.

Visite a Case Famiglia ed Ospedali Pediatrici

Dal 2014, in prossimità del Natale, la nostra agenda si arricchisce di appuntamenti con i piccoli ospiti di ospedali pediatrici e case-famiglia.

L'allegria e i doni natalizi consegnati dagli artisti esperti di clown therapy allietano i piccoli degenti del reparto pediatrico degli ospedali di Andria, Barletta e Corato, mentre la magia degli spettacoli a tema coinvolge gli ospiti della comunità della "Casa famiglia della Mamma" di Corato, deliziati da dolcetti e regali.

Visite a Case Famiglia ed Ospedali Pediatrici

Dal 2014, in prossimità del Natale, la nostra agenda si arricchisce di appuntamenti con i piccoli ospiti di ospedali pediatrici e case-famiglia.

L'allegria e i doni natalizi consegnati dagli artisti esperti di clown therapy allietano i piccoli degenti del reparto pediatrico degli ospedali di Andria, Barletta e Corato, mentre la magia degli spettacoli a tema coinvolge gli ospiti della comunità della "Casa famiglia della Mamma" di Corato, deliziati da dolcetti e regali.

La Tavola della Speranza

E' uno degli eventi più attesi nel calendario delle nostre iniziative natalizie: una grande "Tavola della Speranza" che unisce sotto il segno della solidarietà 11 Comuni di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania e Puglia.

Ogni anno, a partire dal 2014, la "Tavola della Speranza" riunisce 4.000 persone in difficoltà, senza tetto e richiedenti asilo lontani dal proprio Paese e dai propri cari, ai quali viene offerta la possibilità di sedere ad una grande tavola apparecchiata e imbandita per gustare una Cena natalizia dal sapore speciale.

Una cena in cui le differenze religiose e le abitudini culturali sono rispettate con un menù studiato appositamente per le varie etnie degli ospiti, nel pieno spirito della condivisione e dell'armonia.

La Tavola della Speranza

E' uno degli eventi più attesi nel calendario delle nostre iniziative natalizie: una grande "Tavola della Speranza" che unisce sotto il segno della solidarietà 11 Comuni di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania e Puglia.

Ogni anno, a partire dal 2014, la "Tavola della Speranza" riunisce 4.000 persone in difficoltà, senza tetto e richiedenti asilo lontani dal proprio Paese e dai propri cari, ai quali viene offerta la possibilità di sedere ad una grande tavola apparecchiata e imbandita per gustare una Cena natalizia dal sapore speciale.

Una cena in cui le differenze religiose e le abitudini culturali sono rispettate con un menù studiato appositamente per le varie etnie degli ospiti, nel pieno spirito della condivisione e dell'armonia.

Donazione sangue con AVIS

Ogni anno l'autoemoteca dell'AVIS, Associazione Volontari Italiani del Sangue, è in sosta nel piazzale della nostra sede, a Corato, in Via San Magno, per un appuntamento ormai consolidato.

L'iniziativa riscuote sempre una larga partecipazione da parte dei nostri collaboratori, dando loro la possibilità di donare un po' della propria forza a chi ne ha più bisogno.

Donazione sangue con AVIS

Ogni anno l'autoemoteca dell'AVIS, Associazione Volontari Italiani del Sangue, è in sosta nel piazzale della nostra sede, a Corato, in Via San Magno, per un appuntamento ormai consolidato.

L'iniziativa riscuote sempre una larga partecipazione da parte dei nostri collaboratori, dando loro la possibilità di donare un po' della propria forza a chi ne ha più bisogno.